Come accettare di non avere figli?

Accettare di non avere figli è simile a qualsiasi tipo di grave perdita in quanto sperimenterai il dolore
Accettare di non avere figli è simile a qualsiasi tipo di grave perdita in quanto sperimenterai il dolore nelle sue molte forme.

Ci sono molte ragioni per cui una persona potrebbe non avere figli. Può essere dovuto a una mancanza di desiderio, a un partner riluttante o all'incapacità biologica di riprodursi. Nella circostanza di assenza di figli involontaria, come negli ultimi due casi, non è raro provare dolore e una certa apprensione per avere una vita senza figli. Tuttavia, puoi farcela e imparare ad andare avanti.

Passi

  1. 1
    Esprimi i tuoi sentimenti. Riconosci le tue emozioni, per quanto varie siano, e cerca di esprimerle esteriormente. Il modo in cui ti esprimi è personale per te e può comportare piangere, urlare, ridere, cantare, scrivere, parlare o qualsiasi altra delle innumerevoli forme di autoespressione.
  2. 2
    Valuta la tua realtà, così com'è. È importante che tu sia realistico riguardo alle circostanze della vita. Se sai che non avrai figli, allora devi accettare questo fatto prima di poter andare avanti. Incorpora consapevolmente le seguenti pratiche nella tua vita quotidiana:
    • Invece di pensare a cosa avrebbe dovuto o avrebbe potuto essere, concentrati su cosa è e cosa può essere.
    • Immagina il tuo futuro senza figli. Fai piani per te che ruotano attorno al non avere figli. Immagina che i tuoi piani si realizzino e tu sia felice in quei piani.
    • Rimuovi i ricordi dolorosi dalla vista. Se hai oggetti per bambini che hai acquistato nella speranza di avere un bambino, mettili via o regalali a qualcuno che li userà.
    Se soffri di una grave depressione per non avere figli
    Se soffri di una grave depressione per non avere figli, cerca una terapia per aiutarti a farcela.
  3. 3
    Metti le cose in prospettiva. Ricorda che a volte tutti devono affrontare circostanze di vita indesiderate, che si tratti di morte, malattia o assenza di figli involontaria. Relazionarti con gli altri a questo livello può aiutarti a sentirti meno solo.
  4. 4
    Mantieni la tua salute. Dormi a sufficienza e assicurati di mangiare bene. Trascurare la tua salute fisica può complicare il processo di accettazione.
  5. 5
    Scopri le fasi del lutto. Accettare di non avere figli è simile a qualsiasi tipo di grave perdita in quanto sperimenterai il dolore nelle sue molte forme. Capire come si manifesta il dolore ti preparerà a essere in grado di gestirlo.
    • Rifiuto. Potresti essere incredulo e mentalmente non disposto ad accettare la realtà di non avere figli.
    • Disperazione. Questo è forse lo stadio del lutto più facilmente identificabile ed è caratterizzato da sintomi generali di depressione.
    • Rimorso. Potresti iniziare a mettere in discussione o incolpare te stesso per non avere figli, e questo può portare a sensi di colpa non necessari.
    • Rabbia. La rabbia associata al dolore non è necessariamente rivolta a una persona oa una cosa, ma piuttosto alla circostanza stessa.
    • Paura. Quando la realtà della mancanza di figli involontaria si manifesta, può causare un senso di panico o ansia.
    • Dolore fisico. I sintomi fisici del dolore includono insonnia, alterazioni irregolari dell'appetito, mal di testa, dolori muscolari inspiegabili, nausea e affaticamento.
    Allora devi accettare questo fatto prima di poter andare avanti
    Se sai che non avrai figli, allora devi accettare questo fatto prima di poter andare avanti.
  6. 6
    Cerca un supporto emotivo. Ottenere un aiuto esterno è estremamente importante per affrontare il fatto di non avere figli. Ci sono molti posti dove puoi andare per questo tipo di supporto:
    • Professionisti della salute mentale. Trova un terapeuta o un consulente con cui ti trovi bene se ritieni di incontrare ostacoli nel superare le emozioni spiacevoli.
    • Gruppi di supporto. Cerca online e sui giornali locali gruppi di sostegno per i senza figli involontariamente. Entrare in contatto con altre persone che condividono la tua esperienza può essere una grande fonte di conforto.
    • Organizzazioni religiose. Se appartieni a una chiesa o a un'altra istituzione religiosa, potresti essere in grado di ricevere consulenza gratuita da qualcuno che già conosci e di cui ti fidi.
    • Famiglia e amici. Esprimere ciò che stai passando alle persone che ti amano e si prendono cura di te può essere un modo sano di affrontare il dolore di non avere figli.
  7. 7
    Se ami i bambini, considera altri modi per avere figli nella tua vita. Non è necessario essere un genitore per aiutarli e vederli crescere.
    • Aiuta amici e familiari con i loro figli. Fai da babysitter al tuo migliore amico o trascorri del tempo a casa di tuo fratello giocando e prendendoti cura dei suoi figli. I bambini si divertiranno a giocare con te e gli adulti saranno grati per l'aiuto extra.
    • Considera di fare volontariato in un luogo dove puoi lavorare con i bambini. Prova a diventare un aiutante, a insegnare ai bambini svantaggiati, a fare volontariato per i programmi della chiesa, a venire come ospite a scuola (ad esempio per parlare del tuo lavoro) o a lavorare con bambini disabili.
    • Accetta un lavoro in cui ci si aspetta che lavori con i bambini.
  8. 8
    Affronta i problemi situazionali. Affrontare la causa della mancanza di figli involontaria per acclimatarsi completamente a una vita senza figli.
    • Se vuoi dei figli ma hai un partner riluttante, la decisione di non avere figli può mettere a dura prova la relazione. Potrebbe essere difficile evitare di trattenere il risentimento verso il tuo partner e dovrai ricostruire il rapporto una volta che avrai imparato a far fronte al fatto di non avere figli. Risolvi i problemi di relazione con l'aiuto di un terapeuta di coppia.
    • Mantieni la comunicazione chiara con il tuo partner. Dì loro che avere figli è molto importante per te e chiedi loro perché non vogliono figli. Quindi ascolta attentamente. Prova a trovare una via di mezzo: gli starebbe bene avere figli tra cinque anni? Che ne dici di decidere di aspettare e di discuterne di nuovo tra qualche anno? Prova a trovare una soluzione che possa soddisfare entrambi.
    • Per accettare di non avere figli a causa dell'infertilità, è importante non dare la colpa a te stesso o al tuo partner. Prenditi del tempo per riprenderti fisicamente ed emotivamente da qualsiasi trattamento medico che tu e/o il tuo partner potreste aver subito e riconoscete che lo stress derivante da tali trattamenti sta probabilmente complicando la vostra capacità di far fronte al non avere figli.
    Se hai voglia di divorziare dal tuo partner perché non hai figli
    Se hai voglia di divorziare dal tuo partner perché non hai figli, rivolgiti subito alla terapia.
  9. 9
    Prenditi del tempo per te stesso. L'assenza di figli non significa la fine della felicità. Trascorri del tempo con le persone che ami, fai un lungo bagno di bolle, lavora sui tuoi hobby e fai le cose che contano per te. Non hai bisogno di bambini per vivere una vita positiva e significativa.

Avvertenze

  • Se soffri di una grave depressione per non avere figli, cerca una terapia per aiutarti a farcela.
  • Se hai voglia di divorziare dal tuo partner perché non hai figli, rivolgiti subito alla terapia.

Domande e risposte

  • Non sono sicuro se avrò figli, perché ho una disabilità che mi ha impedito di raggiungerlo. Prenderesti in considerazione di scrivere anche su questo? Non sono tanto addolorato per questo quanto frustrato.
    Se non puoi avere figli, l'adozione potrebbe essere una buona scelta.
  • A che età dovrei arrendermi? Non conosco aspiranti mamme più anziane sopra i 47 anni.
    Solo tu puoi deciderlo, insieme al tuo medico. Le donne attraversano la menopausa in età diverse, quindi non esiste un'età standard in cui dovresti "arrenderti" che sarebbe adatta a tutte le donne.

Dichiarazione di non responsabilità medica Il contenuto di questo articolo non intende sostituire la consulenza medica, l'esame, la diagnosi o il trattamento professionale. È necessario contattare sempre il proprio medico o altro operatore sanitario qualificato prima di iniziare, modificare o interrompere qualsiasi tipo di trattamento sanitario.
Articoli correlati
  1. Come identificare i discorsi negativi su se stessi?
  2. Come insegnare il rispetto a un adolescente?
  3. Come imparare l'empatia?
  4. Come superare la dipendenza da caffeina?
  5. Come evitare l'alcolismo?
  6. Come rimanere rilassati?
FacebookTwitterInstagramPinterestLinkedInGoogle+YoutubeRedditDribbbleBehanceGithubCodePenWhatsappEmail